1999-2019 | Vent'anni di IFSC

1999-2019 | Vent'anni di IFSC

Il 22 novembre 1999, otto compagnie aeree (Air Dolomiti, Air Europe, AirOne, Alitalia, Alitalia Express, Alitalia Team, Meridiana, Volare), Atitech e l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile costituirono l’Italian Flight Safety CommitteeIFSC con lo scopo di migliorare la sicurezza del volo nel trasporto aereo civile.

Negli ultimi vent’anni le aviation safety performance raggiunte hanno determinato un rilevante abbattimento del rateo d’incidentalità, di per sé già molto basso. Ciò grazie all’evoluzione tecnologica, scientifica, normativa, infrastrutturale e, soprattutto, gestionale del settore. La sicurezza del sistema trasporto aereo è, infatti, progredita attraverso un continuo processo d’inclusione sia verticale (dal top management al front line) che orizzontale (dall’operatore aereo alle approved training organizations e dal gestore del traffico aereo al gestore aeroportuale) prevedendo, appunto, l’attuazione e il mantenimento di un Safety Management System. Un sistema di gestione della sicurezza destinato oggi e nel prossimo futuro, per perpetuare la sua efficacia, a superare tre sfide: le prime due, interne al sistema dell’aviazione, presuppongono l’estensione dell’SMS (nei domini aeronautici in cui questo non è ancora cogente) e l’integrazione degli SMS (laddove sono già implementati dalle organizzazioni); la terza trascende i confini del sistema dell’aviazione per diffondersi in ambiti extra-aeronautici: amministrazioni statali, enti locali, sistema politico, giuridico e mediatico. Il successo di queste sfide contempla sicuramente aspetti tecnici, metodologici e di processo, ma non può prescindere da un giusto approccio culturale alla sicurezza: un sistema di valori a supporto delle attività di sicurezza. A questa sfera si riferisce la celebrazione dei vent’anni di IFSC, ovvero l’organizzazione di tre workshop, quali: “Safety of Aerodrome Operations”, “Dalla Cultura della Colpa alla Just Safety Culture” e “L’Aviation Emergency Plan in Italia”, inerenti a differenti tematiche, ma accumunate dal bisogno di definizione di una diffusa Just Safety Culture a livello nazionale. Questa iniziativa è coerente con l’impegno dell’IFSC dalla sua fondazione e, grazie a questa coerenza, l’associazione è cresciuta nel tempo.

Il 22 novembre 2019, i soci dell’Italian Flight Safety Committee provengono da tutte le componenti e le organizzazioni coinvolte nel sistema aeronautico nazionale: 10 istituzioni civili e militari, 9 compagnie aeree, 16 società di gestione aeroportuale, 2 associazioni, 2 costruttori, 1 operatore di droni, 1 società ATM, 1 società di manutenzione, 1 approved training organization e 1 società elicotteristica. Altri numeri dell’associazione a testimonianza della dedizione dell’IFSC nella promozione della sicurezza: 100 assemblee organizzate, 160 aviation safety courses (2200 partecipanti provenienti da 140 organizzazioni aeronautiche), 30 progetti di ricerca e 15 aviation safety workshop.

Quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma l’oceano senza quella goccia sarebbe più piccolo.

Modulo di iscrizione ai workshop
Art. 1) Premessa e definizioni.
Ai sensi del regolamento UE 679 del 2016 la Italian Flight Safety Committee – IFSC con sede presso l’Aeroporto di Fiumicino, Torre Uffici 1 – st. 501 – 00054 Fiumicino (RM). Partita IVA 14575771002. Codice Fiscale 97172880581, in persona del legale rappresentante pro tempore, in qualità di Titolare del trattamento dei dati personali, è tenuta a fornirVi specifiche informazioni relativamente alle finalità e modalità di trattamento dei vostri dati, ai soggetti cui possono essere comunicati e dei diritti di cui gode l’interessato in relazione alla gestione dei dati personali. Rientrano tra tali dati, ad esempio, i dati anagrafici, gli indirizzi e-mail e i recapiti telefonici.
Le specifichiamo sin d’ora per chiarezza, le seguenti definizioni date dal Regolamento UE 2016/679:
Interessato: è la persona, fisica o giuridica, di cui sono trattati i Dati Personali.
Dati Personali: qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile (”interessato”); si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica , culturale o sociale.
Trattamento: qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a Dati Personali o insiemi di Dati Personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto, o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione.
Titolare del Trattamento: la persona fisica o giuridica, l'autorità pubblica, il servizio o altro organismo che, singolarmente o insieme ad altri, determina le finalità e i mezzi del trattamento di Dati Personali.
Responsabile del Trattamento dei Dati Personali: soggetto nominato dal Titolare del trattamento che, per suo conto, tratta Dati Personali, garantendo di mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate in modo tale che il Trattamento soddisfi i requisiti normativamente richiesti e garantisca la tutela dei diritti dell’Interessato.
Data Protection Officer (DPO) o Responsabile della Protezione dei Dati (RPD): professionista che deve avere un ruolo aziendale, sia esso soggetto interno o esterno, con competenze giuridiche, informatiche, di risk management e di analisi dei processi. La sua responsabilità principale è quella di osservare, valutare e organizzare la gestione e la protezione del Trattamento di Dati Personali all’interno dell’azienda, affinché questi siano trattati nel rispetto della normativa privacy.

Art. 2) Titolare del Trattamento.
Titolare del Trattamento è la Italian Flight Safety Committee – IFSC con sede presso l’Aeroporto di Fiumicino, Torre Uffici 1 – st. 501 – 00054 Fiumicino (RM). Partita IVA 14575771002. Codice Fiscale 97172880581.
Il Titolare può essere contattato mediante e-mail all'indirizzo: info@ifsc.org.
IFSC ha nominato un Responsabile per la protezione dei dati personali (DPO) che può essere contattato mediante e-mail all'indirizzo: dpo@ifsc.org.

Art. 3) Il DPO (Data Protection Officer).
È risultata necessaria, ai sensi del regolamento UE 679 del 2016 la nomina di un Data Protection Officer (DPO) o Responsabile della Protezione dei Dati (RPD).
Tale figura è ricoperta da un professionista esterno dalla Italian Flight Safety Committee – IFSC che, per conto del Titolare del trattamento, garantisce la messa in atto misure tecniche e organizzative adeguate, in modo tale che il Trattamento soddisfi i requisiti normativamente richiesti e garantisca la tutela dei diritti dell’Interessato.
Di seguito si riportano il nominativo del DPO:
Avv. Andrea Cecinelli il quale può essere contattato all’indirizzo e-mail dpo@ifsc.org

Art. 4) Tipologia di Dati Personali, Finalità del trattamento e base giuridica del trattamento.
I dati personali da Lei forniti sono necessari per l’esecuzione delle prestazioni relative all’organizzazione di congressi e alla fase dell’eventuale pre-iscrizione all’associazione Italian Flight Safety Committee – IFSC.
La Italian Flight Safety Committee – IFSC si troverà pertanto a dover acquisire i dati identificativi di tutti i partecipanti ai convegni, dalla stessa organizzati, con particolare attenzione alla gestione e archiviazione dei seguenti:
- Cognome
- Nome
- Data di nascita
- Indirizzo di residenza
- Codice fiscale
- Denominazione dell’azienda per la quale lavora

Pertanto l’Italian Flight Safety Committee – IFSC acquisisce, conserva e utilizza i Dati Personali degli Interessati al fine di:
1) adempiere correttamente agli obblighi contabili e fiscali
2) Adempiere agli obblighi contrattuali volti all’erogazione del servizio richiesto e a tutti i servizi accessori, come eventuali transfert per raggiungere gli eventi organizzati.
3) Tutelare i diritti del Titolare accertando, esercitando e difendendo i diritti della stessa società in sede giudiziale e stragiudiziale qualora sia necessario.
4) Essere informato, qualora lo richiedesse con apposita sottoscrizione, su tutte le iniziative future organizzate dall’Italian Flight Safety Committee – IFSC, utilizzando i Suoi dati anche per analisi di marketing e indagini di mercato, per l’invio di comunicazioni e Newsletter, per l’invio di comunicazioni mediante mail list, profilando i Suoi dati a fini promozionali, per effettuare ricerche di mercato, studi statistici e verifiche del grado di soddisfazione della clientela sui nostri prodotti, per la rilevazione del Suo grado di soddisfazione, per la vendita per corrispondenza di prodotti o servizi offerti dall’Italian Flight Safety Committee – IFSC
Pertanto L’Italian Flight Safety Committee acquisisce, conserva e utilizza i Dati Personali degli Interessati al fine di essere informato, qualora lo richiedesse con apposita sottoscrizione, su tutte le iniziative future organizzate dall’Italian Flight Safety Committee, utilizzando i Suoi dati anche per analisi di marketing e indagini di mercato, per l’invio di comunicazioni e Newsletter, per l’invio di comunicazioni mediante mail list, profilando i Suoi dati a fini promozionali, per effettuare ricerche di mercato, studi statistici e verifiche del grado di soddisfazione della clientela sui nostri prodotti, per la rilevazione del Suo grado di soddisfazione, per la vendita per corrispondenza di prodotti o servizi offerti dall’Italian Flight Safety Committee
Utilizzo dei dati per finalità di Marketing e Newsletter:
Qualora l’Interessato abbia prestato il proprio specifico consenso, i suoi Dati personali potranno essere utilizzati per attività di marketing quali l’invio di comunicazioni, newsletter, etc., sia dal Titolare sia da soggetti all’uopo designati.
In tal caso, i Dati personali verranno conservati ed utilizzati a tal fine sino alla revoca del consenso da parte dell’Interessato.

Art.5) Immagine, riprese Tv, fotografie e social.
L’Italian Flight Safety Committee La informa che non si assume nessuna responsabilità in caso di utilizzo improprio e/o illecito dell’immagine eventualmente effettuato da parte di terzi. Per i dettagli relativi a questo trattamento, nonché per l’espressione del Suo eventuale consenso, La invitiamo a prendere visione della specifica informativa posta di seguito alla presente.
La informiamo con la presente che è previsto un servizio di registrazione immagini che riprendono la Sua persona durante lo svolgimento degli eventi dell’Italian Flight Safety Committee. Il trattamento delle immagini avverrà con l’ausilio di strumenti elettronici o, comunque, automatizzati, informatici e telematici, con logiche strettamente correlate alle finalità indicate e, in ogni caso, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.
In ogni caso, al termine dell’Evento, l’Italian Flight Safety Committee conserverà le fotografie e/o le immagini video fino a revoca del consenso, per procedere successivamente alla cancellazione delle inquadrature relative al partecipante dell’evento.
L’Italian Flight Safety Committee La informa inoltre che non si assume nessuna responsabilità in caso di utilizzo improprio e/o illecito delle immagini eventualmente effettuato da parte di terzi. In ogni caso nulla potrà pretendere in ragione di quanto sopra indicato rinunciando irrevocabilmente ad ogni diritto, azione o pretesa.
Le immagini trattate per l’Evento potranno essere comunicate ai “Responsabili” o “Incaricati” appositamente individuati dall’Italian Flight Safety Committee e potranno, previo il Suo consenso, essere pubblicate sul sito web dell’Italian Flight Safety Committee stessa e su altre piattaforme web come la pagina ufficiale di Facebook, Twitter, Linkedin e Youtube oppure potranno essere diffuse tramite mezzo stampa su testate locali, nazionali e internazionali.
A tale fine si prega di fornire il consenso al trattamento dei propri dati in calce alla presente informativa.

Art. 6) Obblighi e necessità di conferimento.
Il conferimento dei Dati Personali da parte dell’Interessato è obbligatorio e necessario per l’adempimento delle obbligazioni contrattuali e per il rispetto delle norme imperative dell’ordinamento in ordine a obblighi fiscali, tributari, contabili e quant’altro previsto dalla Legge.
Il rifiuto a fornire i dati o l’opposizione integrale/parziale al loro trattamento, potrà comportare comunque l’impossibilità, nostro malgrado, di fornirle i servizi richiesti con il libero accesso agli eventi organizzati.

Art. 7) Modalità di trattamento.
I Dati Personali vengono trattati in modo lecito e secondo correttezza ed utilizzati solo per le finalità indicate all’Art. 4.
Il trattamento dei dati per le finalità esposte ha luogo con modalità sia automatizzate, sia non automatizzate, su supporto cartaceo, nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza previste dalla legge, dai regolamenti conseguenti e da disposizioni interne.
I Dati Personali sono acquisiti direttamente presso l’interessato tramite la compilazione di appositi form cartacei.

Art. 8) Periodo di conservazione dei dati.
A tale proposito occorre necessariamente distinguere due tipologie di dati relativi:
a) Dati relativi ad attività di marketing: sono tutti quei dati relativi ad attività di marketing e promozione dei servizi dell’Italian Flight Safety Committee raccolti durante gli eventi o in fase di preiscrizione. Per lo sfruttamento di tali dati è necessario un consenso specifico.
La cancellazione dei sopra detti dati relativi ad attività di marketing potrà avvenire solo ad espressa richiesta del cliente mediante la revoca del proprio consenso.
b) Dati Personali dell’Interessato: sono tutti quei dati (nome, cognome, partita IVA, codice fiscale, indirizzo mail, numero di cellulare) conservati per un massimo di 10 anni al fine dell’adempimento degli obblighi fiscali e tributari ex Art. 2220 c.c.
In caso di contenzioso giudiziale o stragiudiziale, anche solo potenziale, i Dati Personali verranno conservati per tutta la durata dello stesso e fino all’esaurimento dei termini di esperibilità delle azioni di impugnazione o, più in generale, fino alla decorrenza dei termini di decadenza o prescrizione di diritti o pretese previsti dalla Legge.
Decorsi i suddetti termini, i Dati Personali dell’Interessato verranno cancellati, compatibilmente con le procedure tecniche a tal fine preposte.

Art. 9) Titolari autonomi, Responsabili del trattamento e Destinatari dei Dati Personali.
Oltre al Titolare del Trattamento e i soggetti alle sue dipendenze dallo stesso incaricati formalmente, i Dati Personali potranno essere trattati, per conto della Società, da soggetti autorizzati e designati come Responsabili del Trattamento dei Dati Personali, a cui sono impartite adeguate istruzioni operative.
I dati potranno altresì essere trattati da partner commerciali di Italian Flight Safety Committee – IFSC qualora l’interessato presti il proprio consenso al trattamento dei dati stessi per fini di marketing.
Infine, Destinatari dei Dati Personali dell’Interessato potranno essere soggetti terzi, quali ad esempio enti assicurativi, Organismi di Vigilanza, Autorità Giudiziarie, ad enti di assistenza e previdenza (INPS, INAIL, etc.), nonché́ a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette.
Tali soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.
I dati non saranno in nessun caso diffusi.
Una lista completa ed aggiornata dei Titolari Autonomi, ConTitolari, Responsabili del Trattamento nominati e Destinatari dei Dati Personali può essere ottenuta contattando la Società tramite pec o raccomandata A/R ai recapiti di cui all’Art. 2, allegando in tal caso copia firmata di un documento di identità.

Art. 10) Luogo e conservazione dei dati.
I dati personali sono conservati hard disk esterni che l’Italian Flight Safety Committee custodisce in sicurezza presso i propri locali, su server cloud e in forma cartacea, in sicurezza, nella sua sede presso l’Aeroporto di Fiumicino, Torre Uffici 1 – st. 501 – 00054 Fiumicino (RM).

Art. 11) Diritti dell’interessato.
All’interessato al trattamento dei dati personali spettano i diritti di cui all’art. 7 Codice Privacy e art. 15 GDPR, nonché i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), ove applicabili.
Pertanto in ogni momento Lei potrà:
1) ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;
2) ottenere l’accesso, la rettifica e la cancellazione dei dati; ottenere la limitazione del trattamento;
3) ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
4) opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto; opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.
5) Ha infine diritto di proporre reclamo a un’Autorità di Controllo (per l’Italia il Garante Privacy).

Art. 12) Modalità di esercizio dei diritti.
L’interessato al trattamento dei dati personali potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando alla sede operativa una raccomandata a.r. a Italian Flight Safety Committee – IFSC con sede presso l’Aeroporto di Fiumicino, Torre Uffici 1 – st. 501 – 00054 Fiumicino (RM). Allegando copia documento firmata.
Il/La sottoscritto/a
Nato a
Il
Documento d’identità n.
Codice Fiscale
Telefono
Email

AVIATION SAFETY WORKSHOP

Giovedì, 21 novembre 2019 | Ore: 8:30 – 13:40

CASA DELL’AVIATORE
Roma – Via dell’Università, 20

AVIATION SAFETY WORKSHOP

Giovedì, 21 novembre 2019 | Ore: 15:00 – 19:40

CASA DELL’AVIATORE
Roma – Via dell’Università, 20

Giovedì, 21 novembre 2019 | Ore: 20:00 – 23:00
Cena per la Celebrazione dei Vent’anni di IFSC

AVIATION SAFETY WORKSHOP

Venerdì, 22 novembre 2019 | Ore: 8:30 – 13:40

CASA DELL’AVIATORE
Roma – Via dell’Università, 20